4 Dicembre 2023
  • 16

Oggi vi voglio parlare della Violènza (dalla Treccani : s. f. [dal lat.violentia, der. di violentus «violento»]. – Nooo direte voi, anche tu! Si! mi voglio “divertire” un po’ con voi e fare un gioco utilizzando un argomento serio. Secondo voi la violenza ha genere? Statisticamente parlando potremmo affermare che la violenza – benché si tratti di un termine declinato al femminile – abbia connotazioni tipicamente maschili. Infatti se pensiamo a quella fisica potremmo affermare che sia maschile; la violenza economica, probabilmente la nostra risposta sarebbe ancora maschile. Ma se vi chiedessi della violenza psicologica? Già vi vedo, ci state mettendo un po’ di più nell’associare il genere, vero?
Come nel gioco di Gerry Scotti, vi do l’aiutino da casa e quindi cosa è la violenza psicologica? Generalmente sono delle azioni o delle mancanze che possono avere degli effetti psicologici particolarmente distruttivi. L’umiliazione, l’intimidazione, l’isolamento, le minacce, la svalutazione e il controllo feriscono profondamente e diminuiscono l’autostima. E’ la violenza più difficile da identificare e da definire in quanto non lascia delle tracce visibili. Essa si manifesta attraverso la svalutazione dei comportamenti, dei pensieri, delle credenze e degli atteggiamenti dell’altrǝ, al fine di modificarli e di indurre l’altrǝ a comportarsi secondo i propri desideri e credenze. L’obiettivo è in realtà quello della dominazione e del controllo. Sono forme di dominazione l’impedire di frequentare amicǝ; controllare i movimenti di una persona o le sue comunicazioni di internet, social network, email, messaggi e chiamate per monitorare le interazioni sociali e i suoi contatti; pretesa di una risposta immediata a telefonate o messaggi; gelosia patologica: tendenza a esercitare un dominio e un possesso nei confronti dell’altrǝ.
Sono forme di manipolazione il colpevolizzare qualcunǝ di qualcosa di cui non è responsabile, il ricattarlǝ. La violenza psicologica utilizza perlopiù le parole come arma. Essendo le parole non un’arma in senso stretto, le persone che esercitano violenza psicologica ritengono di non fare violenza.
Allora? Che generǝ ha la violenza psicologica?

Non perderti nessuna novità
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Con l'invio del presente modulo dichiaro di aver letto l'Informativa sulla Privacy riportata in calce e acconsento al trattamento dei dati personali da parte dell’A.S.D. Fight for your life, ai sensi dell’art. 13 D.lgs. n.196/2003 e art. 13 GDPR 2016/679